Uno_dopo_l_altro.jpg
Nausicaa è una poliziotta in servizio al Saint James Hospital di Montreal, dove, come in ogni ospedale, s’intrecciano le vite del personale e dei pazienti che si succedono nella sala d’attesa delle emergenze. A ciascuno di essi – il misogino, quello che ha tentato il suicidio, l’ipocondriaco, lo psicopatico – Nausicaa, sensibile e riflessiva, dedica le sue attenzioni, e ciascuno di essi la conduce a nuove riflessioni da confidare al suo iPhone.

Parallelamente, la protagonista mantiene in piedi tre relazioni con tre diversi uomini: il marito Vincent, scienziato che mira alla conquista del Nobel e per questo si dedica con tutto sé stesso a un’innovativa ricerca sui protoni in campo nucleare; Paul, il suo istruttore di nuoto; David, ambizioso medico che lavora alle urgences.

Pagina dopo pagina, a seguito di continui colpi di scena, Nausicaa si accorgerà a sue spese che le due costanti della sua vita, le bugie e il sesso, le faranno perdere pian piano l’amore e la stima di sé stessa. Si aprirà così un nuovo capitolo della sua vita, che si preannuncia piena di incognite ma finalmente basata su una certezza.